Spaghetti alle Vongole

Tempo di preparazione
25 minuti
Tempo di cottura
8 minuti
Difficoltà
facile
Porzioni
4 persone
Ingredienti:
1 kg
Vongole
320 gr
Spaghetti
Portata
Primi
Pubblicato da
Pubblicato il
Spaghetti alle Vongole

Ricetta per gli Spaghetti alle Vongole senza sabbia!

Certamente un preaprazione semplice quella degli Spaghetti alle Vongole, ma quante volte viene bene? Personalmente la cosa che mi infastidisce maggiormente, in quanto limita il piacere che provo nell’assaporare questo fantastico piatto, è la sabbia che quasi sempre trovo nelle vengole.

Questa ricetta degli Spaghetti alle Vongole richiede qualche passaggio in più, ma ha il grosso vantaggio di non perdere il vero sapore delle vongole che come tutti sanno si trova nell’acqua al loro interno, pur elimando la sabbia, permettendo di godersi questo semplice piatto a pieno.

  1. Mettere a bollire l'acqua salata per la pasta.
  2. Risciacquare le vongole sotto l'acqua corrente per una trentina di secondi, utilizzando uno scola pasta.
  3. Scaldare molto bene un tegame per qualche minuto, quindi versare le vongole e coprire col coperchio. Agitare il tegame per mescolare sempre col coperchio chiuso per qualche minuto.
  4. Una volta che le vongole si sono aperte, togliere il tegame dal fuoco e separare il mollusco dalla conchiglia.
  5. Con un cucchiaio, inclinando il tegame, recuperare tutto il sugo di cottura delle vongole, facendo attenzione a non raccogliere la sabbia, eventualmente lasciando e buttando anche un po' di sugo.
  6. In una padella scaldare un po' di olio di oliva e spremerci dentro l'aglio, quindi spegnere il fuoco in modo che non si bruci.
  7. Aggiungere le vongole, alzare la fiamma e sfumare con il vino. Lasciare evaporare, fino al raggiungimento del l'intensità di sapore desiderato (più o meno acido).
  8. Buttare gli spaghetti.
  9. Trasferire le vongole in un recipiente e ripetere l'operazione di pulitura del sugo inclinando la padella e recuperare il sugo. Quindi risciacquarla, rimetterla sul fuoco, versare tutte le parti del sugo (le vongole, il sugo recuperato dalla prima cottura delle vongole messo da parte e il sugo recuperato dalla sfumatura col vino) ed il prezemolo.
  10. Scolare gli spaghetti al dente, versarli nella padella e spadellarli per un paio di minuti, eventualmente aggiungendo dell'acqua di cottura se risultassero troppo al dente o asciutti.
  11. Servire sui piatti ed a piacere aggiungere dell'altro prezemolo a crudo.

Nessun commento, sii il primo a lasciarne uno!

Devi essere autenticato per lasciare un commento